Libri in bottega

.

DENDROTECA | Titoli in bottega

.

 

WALDO BASILIUS

Editore: Pelledoca Editore
Uscita: Marzo 2018

Una fiabelva gotica per bambini e giovani adulti. Volume illustrato.
Il volume sarà presentato alla 55° Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna (26-29 marzo 2018).

.

IL BOSCO E’ UN MONDO
Alberi e boschi da salvare in Italia

Editore: Einaudi
Collana: Passaggi
Uscita: Maggio 2018

Il racconto dei boschi italiani da salvare: la  grammatica spontanea della natura e le sue storie.

B come Bosco, come i boschi e gli alberi del nostro Paese. Bellezze da contemplare e salvaguardare e che sono spesso in pericolo. Perché gli alberi non hanno bisogno di noi. Ma noi abbiamo bisogno di loro. 

Soltanto Tiziano Fratus poteva scrivere questo libro. Nessuno conosce i boschi e gli alberi e come lui, che non a caso si definisce «dendrosofo». Ed è per tale ragione che, questa volta, servendosi delle sue peculiari e sterminate conoscenze al riguardo, costruisce un volume che ci aiuta a scoprire gli alberi e i boschi d’Italia e in particolare quelli che rischiano, per incuria, cementificazione o cattiva amministrazione, di scomparire o di deperire. Le faggete vetuste del Cansiglio e d’Abruzzo, gli alberi esotici di Ferrara e Trieste, i grandi castagni del Piemonte, i ficus di Reggio Calabria, i tassi di Sardegna sono alcuni dei protagonisti di questa storia corale che ci riguarda da vicino. Il loro essere a rischio per l’intervento diretto  dell’uomo o per il cambiamento climatico è un grave vulnus al nostro patrimonio storico e naturalistico. Nel nostro mondo la natura primigenia è stata grandemente modificata e dissacrata dalla mano e dal pensiero riduttivo e addomesticante dell’Homo sapiens.

.

LANDSCAPES, NATURES, ECOLOGIES
Italy and the Environmental Humanities
Editore: University of Virginia Press
Uscita: Primavera 2018

Esce nella prestigiosa collana Environmental Studies il volume che raccoglie i contributi degli autori – poeti, narratori, pensatori, viaggiatori, saggisti, artisti – che operano a stretto contatto con la natura, il paesaggio e l’ecologia. Fra i materiali un intervento sul concetto di Homo Radix e la disciplina della Dendrosofia di Tiziano Fratus. Il volume è a cura di Serenella Iovino, Elena Margherita Past ed Enrico Cesaretti.

.

GIONA DELLE SEQUOIE
Viaggio dendrofilosofico

Editore: Bompiani
Collana: Overlook
Uscita: Fine 2018

Natura, storia e fragilità dell’uomo. Ci sono viaggi che ti consentono di arricchire conoscenza ed esperienza. Ci sono viaggi che toccano corde intime, celate, che ti portano là dove le tue radici risuonavano ben prima di arrivare. Tiziano Fratus ha scoperto un luogo filosofico, dove rinascere, una terra dello spirito, in California. Nel cuore di un Eden delle Conifere è tornato ad abitare una dimensione da età del ferro. E’ qui, all’ombra delle prime sequoie millenarie che ha incontrato, che Fratus ha generato il concetto di Homo Radix e la visione della Dendrosofia, cardini di un mutamento “radicale” della propria esistenza. Alcuni anni dopo vi ha fatto ritorno: ha respirato il vento che l’oceano riversa fra i giganti rossi che popolano luoghi mitici quali Big Sur, Humboldt County, Jedediah Smith; ha deviato verso i luoghi sacri in Sierra Nevada, da Calaveras a Yosemite, da Mariposa alla Giant Forest, dal General Grant Grove a Montain Home. In questi punti del mondo naturale si sono spalancate le pagine di una storia leggendaria, composta da imprese di uomini che là si sono avviati per tentare di imbastire una vita dignitosa, superando immani fatiche, timori, scoperte, sfruttamento delle risorse e tutela dei più incredibili scrigni creati da Madre Natura. Ma è anche quiche sogni e paure si sono rimescolati furiosamente, i sogni che ogni autore e uomo si porta appresso, e le paure che trovano spazio e si amplificano, fino al punto di divorare l’esperienza. Giona delle sequoie è un’opera di scoperta, è resoconto di un viaggio stratificato, nel quale l’ammirazione per le creature più grandi del pianeta si mischia alle note del cercatore d’alberi, alla poesia, ad uno studio delle forme naturali, alla fantasia, allo scontro con la malvagità degli umani e con la loro meravigliosa capacità di adattamento, è un tentativo di catturare su carte i segni della voragine che l’uomo, nel suo abitare tempo e spazio, sfiora e osserva dalla cima del dirupo. Un viaggio filosofico, una “visione” fra natura e storia, fra immaginazione e trauma.

 

.

Annunci

4 comments

  1. Danilo ha detto:

    quale libro consiglieresti x l’umbria e regioni limitrofe? grazie e complimenti x i tuoi libri

    Mi piace

  2. Angela Bettini ha detto:

    Allora chiedo io che sono emiliana, qualche libro sull’esplorazione dei boschi in emilia romagna? Se sono fortunata sulla provincia Modenese e limitrofe 😉
    Grazie

    Mi piace

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: