Contatti ~ Contacts

Studio Homo Radix ~ Libri & azioni di Dendrosofia
Coordinatore | Coordinator ~ Tiziano Fratus
Website: www.homoradix.com | Email: info@homoradix.com

walkabout

Rappresentanza letteraria in Italia e diritti estero
Italian and Abroad Literary Representation
Agenzia letteraria Walkabout | Literary Agency Walkabout
Sito ~ Website: www.walkaboutliteraryagency.com
Email: info@walkaboutliteraryagency.com

alpes

Tiziano Fratus e altri autori, camminatori, viaggiatori, esploratori vengono rappresentati da:

 

ALPES Officina culturale di luoghi e paesaggi | www.alpesorg.com
Contatti ~ Email cb@alpesorg.com (Cristina Busin) | Cell. + (39) 333 77.21.764

facebook

Pagina social su Facebook | Tiziano Homoradix Fratus
>>> https://www.facebook.com/tizianohrfratus

Copyright testi, contenuti e fotografie © 2008-2017 Tiziano Fratus

E’ consentita la riproduzione parziale e/o totale dei materiali qui pubblicati su qualsiasi forma di supporto soltanto previa espressa autorizzazione scritta. Ogni violazione sarà perseguita penalmente secondo le norme vigenti (art. 646 del Codice Penale).

Annunci

61 Replies to “Contatti ~ Contacts”

  1. buonasera a tutti…
    vi seguo da un po’ e vi faccio i miei complimenti
    Volevo chiedervi info riguardo alla passeggiata del 12 maggio a milano
    dove bisogna trovarsi e a che ora ??
    grazie
    cordialità
    roberto

    Mi piace

    1. Buongiorno Roberto, abbiamo fissato l’orario per la passeggiata milanese: ore 15. Ci si incontra ai giardini pubblici Montanelli. Alle 18.30 poi si presenta il libro “L’alber de Milan” e altre pubblicazioni “per cercatori di alberi” a Spazio Studio (www.spaziostudio.net).

      Mi piace

  2. cioa sono paolo un ragazzo che lavora con gli alberi tramite il tree climbing mi picerebbe non so dare la mia disponibilita per eventuali proggetti cura e salvaguardia alberi.ciao

    Mi piace

  3. Gli alberi sono la mia grande passione, così come lo sono tutte le piante in genere. Volevo ringraziare te Tiziano per lo splendido homo radix, che mi ha regalato gioia e nello stesso tempo mi ha incoraggiato nella mia “stranezza”; quella di catalogare e misurare le querce e gli altri alberi della mia zona. Mi trovo a vivere nelle colline tra Rimini e Cesena, e mi piacerebbe, se fra i tuoi spostamenti ti trovassi in zona, condividere qualche minuto in tua compagnia. Ti saluto nel frattempo e ancora grazie.
    giovanni scalisi

    Mi piace

    1. Buongiorno Giovanni. Sono molto contento che Homo Radix ti sia piaciuto e ti auguro ottime e meravigliose alberografie in giro per il paesaggio della tua splendida regione. Torno in Emilia Romagna il 15 novembre, a Bologna, per le celebrazioni della Giornata Nazionale dell’Albero. A bientot

      Mi piace

  4. Ti ringrazio per avermi risposto. Desidero, se gli impegni me lo permetteranno, poter venire a bologna il 15 novembre. Saresti così gentile di fornirmi l’indirizzo, orari etc.
    Ancora grazie e spero a presto.
    giovanni scalisi

    Mi piace

    1. Buongiorno Ross/Rosanna,
      arrivi a Biella, la superi, e prendi la strada collinare che procede verso Pettinengo, è la statale 200 (qui ti consiglio di visitare il parco di Villa Piazzo, nel centro del paese, un bel cedro del Libano e sequoie), poi prosegui e arrivi alla deviazione per Bioglio. Arrivati nell’abitato di Bioglio non fate che salire, al massimo chiedete per il Belvedere. Il parco intorno è il posto di cui parla nella rubrica. Dovrebbere essere aperto tutti i giorni, essendo sede della ASL. Se invece vuole conoscere tutti gli alberi presenti in quella zona allora le consiglio un libro, “La linfa nelle vene”. Mi faccia sapere come è andata.
      Buona passeggiata

      Mi piace

  5. Buongiorno Tiziano, ho visto per caso la trasmissione su rai 2….non conoscevo te e il tuo lavoro appassionante ma abbiamo qualcosa in comune …perchè io lavoro dipingendo alberi..e mi interessa celebrare la loro bellezza tramite quello che so fare, l’arte… per questo mi chiamano ‘la pittrice degli alberi’…caspita… sarebbe bello fare qualcosa insieme… Ti mando per ora il mio sito così se vorrai potrai darci un occhio e farmi sapere cosa ne pensi! Buon tutto. Ida (www.IdaHarm.com)

    Mi piace

  6. PARABIAGO e MILANO | Università del Bonsai, Crespi Bonsai, sabato 1 giugno 2013 – Incontro con Tiziano Fratus. Una giornata dedicata agli alberi; in mattinata conferenza con proiezione di diapositive sugli alberi monumentali, nel pomeriggio visita didattica a Milano alla ricerca di biodiversità e alberi secolari

    Mi piace

    1. Buongiorno, non sappiamo ancora se la visita a Milano potrà essere aperta al pubblico, nasce come evento formativo per gli allievi dell’Università del Bonsai. Ma ci informiamo al più presto, una partecipazione esterna potrebbe essere interessante. Grazie per il suo interesse.

      Mi piace

  7. Gent. sig. Fratus, mi chiamo Beatrice, ragazza bonsaista e da tempo cercatrice d’alberi… quando ho scoperto il suo libro e di conseguenza il sito mi sono veramente sentita in compagnia. Abito vicino a Varese ma sono spesso a Milano. Desideravo sapere se è possibile offrire il proprio contributo per progetti o collaborazioni.

    La ringrazio per la disponibilità
    cordiali saluti

    Mi piace

    1. Buongiorno Beatrice, anche lei dunque è una Phoemina Radix, molto bene! La ringrazio per il tempo che ha dedicato alla lettura del mio libro. Per quanto concerne la sua disponibilità la ringrazio, al momento però non saprei come poter collaborare. Che idee ha in proposito?

      Mi piace

  8. Buongiorno Tiziano, sono Linda e vivo a Roma. Sono molto interessata a conoscere gli alberi della mia città e mi piacerebbe sapere se si organizzano passeggiate o altro nella mia città. Ciao e grazie

    Mi piace

    1. Buongiorno. Le consiglio un mio libro che contiene un capitolo dedicato agli alberi della sua citta’: “Il cercatore di alberi”, editore Kowalski, gruppo Feltrinelli. Lo trova facilmente. Poi dovrebbe contattare l’associazione che si occupa proprio di questo:

      Mi piace

  9. Ho iniziato la lettura di “Vecchi e grandi alberi di Torino”. A pagina 26 si trova una citazione del Baruffi a proposito di lombrichi luminosi sulla quale Lei esprime dei dubbi. L’altra sera con colleghi sono andato al Pian dell’Alpe sopra Usseaux in Val Chisone per una cena all’agriturismo Pintas. Tornando mi sono imbattuto in un verme/bruco di circa 3 cm di lunghezza la cui parte posteriore era fortemente luminescente. L’ ex sindaco di Usseaux, presente alla cena, mi ha detto che sono frequenti. Non so se sono gli stessi citati da Baruffi ma lì li può trovare. Saluti, Mauro

    Mi piace

    1. Buongiorno Mauro. Sono come San Tommaso, credo se ci sbatto col muso! Ma grazie, tornero’ a Usseglio per ammirare questi fatidici vermi luminisi. Sono proprio curioso. Grazie per il tempo che sta dedicando alla lettura di un mio “liber”.

      Mi piace

  10. Per Tiziano Fratus.
    Ciao Tiziano, ho scoperto di essere un Homo radix. Sto leggendo i tuoi libri, con piacere ed interesse. Ti segnalo la mia tesi di laurea magistrale in scienze forestali e ambientali, dal titolo: “gli apparati radicali nella salvaguardia e nel recupero degli alberi monumentali”. http://tesi.cab.unipd.it/43444/1/Nalin_Giovanni.pdf
    Spero di avere modo di conoscerti e scambiare qualche esperienza di arboricoltore e paesaggista, ma soprattutto di Homo radix. Ciao. Giovanni Nalin

    Mi piace

    1. Caro Giovanni, ti ringrazio per il tempo che stai dedicando alla lettura dei miei libri. Mi fa sempre molto piacere ricevere notizie di nuovi Uomini e Donne Radici, è la più piacevole delle sorprese per me che seguo questo percorso a piedi scalzi. A presto allora.

      Mi piace

      1. Ciao Tiziano, è questa la “stagione dei massacri” per i nostri amici alberi. Amministrazioni Pubbliche e privati si cimentano nelle potature degli alberi. Chiamarle “potature” è quasi sempre un eufemismo: si tratta di “far legna”, di tagli, di danni, di massacri al nostro patrimonio arboreo. I danni sono spesso irreparabili, soprattutto se si tratta di esemplari di valore: vengono compromessi il valore estetico, l’equilibrio biologico e statico; si dà luogo ad un innesco di infezioni che portano le piante ad un declino fisiologico, a schianti e a morte prematura. Gli operatori raramente sono “esperti”. Ma spesso sono i “custodi” delle piante ad esigerne tagli drastici, credendo di risparmiare (invece non è così) o nell’intento di rendere evidente l’intervento (amministratori pubblici). Io suggerirei di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento, e magari fare una petizione perché (anche) in Italia gli operatori che si occupano di potatura siano in possesso dei necessari requisiti tecnico-professionali; una sorta di patente di arboricoltore, che le scuole di agraria, le facoltà di agraria, o gli ordini professionali (o, meglio, la Società Italiana di Arboricoltura = SIA) rilascia dopo esame e/o corso abilitante.
        Che ne dici? C’è Change.org a disposizione, se dici. Grazie, ciao. Giovanni

        Mi piace

      2. Buongiorno Giovanni, cosa dire, hai ragione, è un periodo di grandi tagli e di potature fin troppo generose. Non che sia esistito un periodo aureo a cui guardare come esempio, non da noi almeno. Sull’esame, come proponi, sinceramente non so: innanzitutto perché sono contrario alle corporazioni. Certo la questione tecnica va approfondita, non c’è dubbio.

        Mi piace

  11. Anch’io sono contrario alle corporazioni, questo però potrebbe essere un valido motivo per chiamarle in causa. Nessun conflitto di interessi, piuttosto una responsabilizzazione che giustifichi la loro esistenza e la loro autorevolezza. Non voglio che siano titoli accademici o diplomi ad attestare la preparazione, ma un esame serio, una valutazione sulle conoscenze e sulle competenze, aperto a chi ha almeno una formazione minima in ambito agrario, forestale o biologico. Intanto ho fatto partire la petizione (o almeno spero sia partita. Ciao.

    Mi piace

  12. Buongiorno Tiziano Fratus, la contatto dall’associazione LFLP per comunicarle che le ho inviato una e-mail su facebook per un invito in occasione di una festa per un grande albero. Se avrà modo di leggere e di farci sapere sarà per noi un piacere. Saluti LFLP

    Mi piace

  13. Buongiorno,
    sono sempre Elena, che voleva un commento o un parere del Sig. Tiziano Fratus sul problema dell’inquinamento floristico (quini anche arboreo) in Italia. Nessuna risposta..
    Sono anche una povera (in tutti i sensi) professoressa di Scienze di un liceo di provincia, che insegna ancora agli studenti a riconoscere gli alberi, a distinguere le specie autoctone da quelle esotiche e ad osservare il pesaggio che gli alberi ci possono raccontare!!.Il nostro Liceo era prima intitolato all’insigne botanico guastallese Gioìvanni Passerini!!
    Come potremmo partecipare alla Schola Arborum Magistralium?
    Saluti

    Prof Elena Rossi
    Istituto “B.Russell ”
    Guastalla Reggio Emilia

    Mi piace

    1. Buongiorno Elena. L’inquinamento floristico. Parlano i dati: alti tassi di tumore dove esistono distretti di intensa coltivazione causati dall’uso abbondante di pesticidi. Negli ultimi anni la situazione tende a migliorare ma per lungo tempo s’è abusato. Non tutti, non tutte le aziende allo stesso modo, evidentemente, ma è un problema.
      Sono molto contento che esistano ancora professoresse di scienze che si impegnino a insegnare agli studenti le differenze di specie, la botanica, certamente il suo è un percorso meritorio.
      Non è che si partecipa alla Schola Arborum Magistralium, piuttosto ci si incontra. Basta invitare un certo Homo Radix nella propria scuola per un incontro e/o una passeggiata guidata.
      Può scrivermi direttamente in email: fratus@homoradix.com
      Mercì

      Mi piace

  14. Questo tempo è il tempo delle ghiande ed io come ogni anno le raccolgo e le pianto nei vasi sul balcone di casa. Sto coltivando da alcuni anni farnie, cerri, roverelle e lecci. Anche se abito a Roma ho scoperto che abbiamo un sacco di querce qui in città e su ai Castelli. Ormai ho il balcone pieno e quest’anno devo limitare le mie raccolte. Tiziano come fare a trovare spazi per poterle piantare? Pensa che bello se ognuno di noi piantasse un paio di ghiande dentro al vaso per poi popolare le nostre città. Sì lo so sono un sognatore ma non mi arrendo perchè non sono solo e ci siete voi con le mie stesse passioni.
    Oso chiamarmi “homoquercus” e sono sempre dalla parte delle ghiande. Un affettuoso saluto
    Luigi Cioccia

    Mi piace

    1. Caro Luigi, prova a contattare un comune che ha aree demaniali da riforestare. Su i Castelli non conosco la situazione ma credo basti curiosare attraverso internet. Gli alberi chiedono cura e spazio, uno dei problemi delle nostre città è che siamo noi ad avere bisogno di spazio. E’ piacevole avere le vie alberate ma poi ci parcheggiamo sopra, cementiamo le radici, e quando ci viene un pensiero li capitozziamo. La convivenza è meno semplice di quel che uno si immagina. A bientot

      Mi piace

  15. Va bene Tiziano provo a cercare nella direzione che mi hai indicato anche se adesso non ho molto tempo perchè ancora lavoro, ma mi mancano pochi per andare in pensione. Ho letto il Manuale del perfetto.. e devo dire che riesci a trasmettere tutta la tua passione ed in particolare i capitoli dedicati a Roma sono molto stimolanti per farsi lunghe passeggiate nel verde. A proposito vieni a Roma a presentare “l’Italia è un bosco” il 21 novembre? Ti Aspetto.
    un cordiale saluto Luigi un homoquercus.

    Mi piace

  16. Buongiorno signor Tiziano volevo portare una notizia a lei nel parco di via tiziano lanza in grugliasco prov di torino sono presenti due platani e due ginkgo biloba centenari un cercis stecchito all’interno di un albero
    con gratitudine la saluto
    Luciano Filomena

    Mi piace

    1. Buongiorno Luciano. Non direi che Mondadori abbia ingoiato qualcosa. C’è stata una fusione fra il gruppo RCS e Mondadori. Per quanto riguarda EDT è già parte di un gruppo editoriale ricco di iniziativa, per quanto ne sappia almeno. Sono un uomo che attraversa i boschi e scrive libri, altre questioni non mi competono né ho la presunzione di capirle a fondo. Cordiali saluti

      Mi piace

    1. Buongiorno Luciano. La mia libertà di passeggiare ogni giorno nei boschi costa moltissimo, è la scelta di non appartenere al mondo che rende produttivo il tempo a disposizione. Non ho figli, giusto per fare un esempio concreto. Per quanto riguarda i commenti credo che il tutto si spieghi grazie alla disponibilità dei social, Fb in primis, dove spesso i lettori e i curiosi, oltre che gli amici, mi contattano. Buona giornata

      Mi piace

  17. Ciao, Tiziano! Sono una Docente del Liceo Classico “G.B. Vico di Nocera Inferiore ( SA). Affascinate dal titolo e dall’argomento 2 mie classi del triennio leggeranno quest’estate OGNI ALBERO E’ UN POETA. Ti andrebbe di incontrare i miei alunni il 21 novembre 2016, Giornata Nazionale degli alberi, nell’Aula Magna del mio Liceo per un confronto – dibattito sul prezioso contenuto del tuo romanzo? Fammi sapere……prestissimo! Notte serena
    Prof.ssa Angelina Sessa

    Mi piace

  18. tiziano buongiorno , sto leggendo il suo libro ” Il sole che nessuno vede ” . mi piacerebbe molto partecipare ad una delle passeggiate che lei organizza , ma non riesco a trovare alcuna notizia in merito. potrebbe indicarmi dove cercare ??. grazie mille .Buona giornata . Maddalena.

    Mi piace

    1. Buongiorno a lei, Maddalena. I prossimi incontri sono dedicati alla poesia e a presentazioni dei libri, come può vedere nel calendario. Al momento la prima passeggiata in programma dovrebbe aver luogo al parco reale di Monza il 23 aprile, in collaborazione con la Casa della Poesia. Credo che altre date saranno confermate in seguito. Grazie per il tempo che dedica alla lettura di un mio libro.

      Mi piace

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...