La Lettura e la Natura

Oggi su °La Lettura°
Il numero odierno dell’allegato culturale del Corriere della Sera è dedicato al rapporto con la natura. Apre Piperno con Perché odio la natura, un passo che esprime la posizione di un amante dei libri che non percepisce trasporto verso ciò che sta al di fuori della civiltà e dell’erudizione.Egli richiama Maupassant e Baudelaire, ma al contempo avrebbe trovato, fra i diversi sostenutori dell’idea, anche un Sandor Marai e un certo Proust. Accanto una bibliografia dedicata agli autori, antichi e moderni, che hanno scritto di/della natura. Per quanto riguarda i contemporanei si citano Chatwin, Lorenz, Gerald Durrell, Hawkins, J. Gould, Krakauer e due italiani: Matteo Melchiorre (Storia degli alberi, Marsilio) e Tiziano Fratus (I giganti silenziosi, Bompiani). Si “labora”, in silenzio, a capo chino, dalla periferia del mondo, ma ogni tanto qualche soddisfazione arriva.
Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: