Il pellegrino contemporeneo desidera essere discepolo dello psichiatra

aaa_copertina_libro_redux

Estratti dal libro Se incontri il Buddha per la strada uccidilo di Sheldon B. Kopp – Astrolabio Ubaldini, Roma

«In ogni epoca, gli uomini, hanno intrapreso pellegrinaggi, viaggi spirituali, ricerche personali. Spinti dal dolore, attirati dal desiderio, sorretti dalla speranza, singolarmente e in gruppi sono andati alla ricerca della liberazione, dell’illuminazione, della pace, del potere, della gioia o dell’irrealizzabile. Desiderosi di conoscenza, hanno però confuso l’apprendimento con la conoscenza stessa, e spesso hanno cercato aiutanti, guaritori e guide, insegnanti spirituali dei quali poter diventare discepoli. L’uomo di oggi, il pellegrino contemporaneo, desidera essere discepolo dello psichiatra. […] Non dovremmo rimanerne meravigliati. Le crisi caratterizzate da angoscia, dubbi e disperazione, sono sempre scaturite da quei periodi di inquietudine personale che sin presentano nei momenti in cui un uomo è sufficientemente turbato da cogliere l’opportunità di una crescita personale […] Perciò anche il desiderio di crescita del paziente costituisce la forza centrale del suo pellegrinaggio.»

Materia sulla quale meditare

Advertisements

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: