Dei termini antichi

Estratto da °L’Italia è un giardino°, in uscita per Editori Laterza

Anticamente i giardini erano per lo più chiusi e di piccola dimensione: la parola latina usata era Hortus, quella greca Kepos. Le proprietà di campagne avevano frutteti (Pomarium) o vivai (Viridarium – si veda il Giardino Inglese della Reggia di Caserta). I boschi erano Silva, da distinguere dal bosco sacro, ove si celebravano riti pagani, detti Lucus: ve ne sono ancora dei ricordi a Monteluco di Spoleto, dove è stata rinvenuta una pietra con incisa quella che è stata chiamata la Lex luci spoletina, la prima norma forestale della storia, in sostanza un bosco bandito, risalente al terzo secolo d. C. Nella cultura celtica, che ha lasciato non pochi segni sull’arco alpino, il bosco sacro era chiamato Nemeton. Il dio del bosco era, ovviamente, Giove, a cui era dedicata la pianta della quercia.

© ph. Tiziano Fratus

latemar_fratus_bn_redux

Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: