Pasquetta 2016 – L’osceno che resta

Meditazione mattutina al lago detto piccolo di Avigliana

A poche ore dal termine del lunedì di Pasquetta quel che resta è uno spettacolo osceno. Centinaia di fazzoletti e tovaglioli ovunque, bicchieri di plastica, bottigliette di plastica, lattine ovunque, carte cartecce e altre schifezze ovunque. A cinque passi dal punto dove medito una deiezione umana , così, lasciata per ricordo. A cinque minuti di cammino c’è un bar con i bagni… Ogni volta mi tocca constatare quanto sappiamo essere più bestiali delle bestie. La natura va difesa anzitutto da noi umani, è banale ribadirlo, purtroppo.

zoom

Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: