L’Italia è un giardino | Appunto #3

TUTTI I GIARDINI SONO COSTRUITI DA BAMBINI
 
«Tutti i giardini sono costruiti da bambini. Sfortunatamente, i bambini crescono e si fanno adulti. Apprendono che tutto quel che pensavano fosse unico è nei fatti banale, e che tutto quel che reputavano eterno è transitorio. Scoprono che tutto quel che amano è fragile e mortale. Successivamente, e piacevolmente, faranno una nuova scoperta: sebbene la vita sia destinata a concludersi continuamente si rigenererà. Più del giardino sono importanti i suoi ricordi – i rimpianti, i sogni, e i fantasmi dei giardini che abbiamo visualizzato nell’occhio della mente mentre odoravamo un mazzo di fiori, o chiudevamo gli occhi pensando di giardini visti in passato» François Crouzet
fratus_pettinengo_sequoia_redux
Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...