Geremia voleva diventare un mulino

FRATUS FRA GLI SCRITTORI DEL PROGETTO °SCRITTORI DI SCRITTURA°

«Scrittori di Scrittura» è un progetto editoriale di Effatà Edizioni promosso dall’Ufficio di Pastorale della Cultura della Diocesi di Torino in collaborazione con la Facoltà Teologica di Torino e Amici Torino Spiritualità. I curatori sono don Gian Luca Carrega per la sezione biblica e Stefano Gobbi della Dinoitre-Eventi per i contatti con gli scrittori e la logistica. L’iniziativa intende presentare al pubblico le opere di alcuni scrittori che si sono cimentati nella riscrittura di un brano biblico secondo la propria sensibilità. Ogni volume è corredato della breve introduzione esegetica di un biblista e della traduzione del testo o dei testi scritturistici di riferimento dall’originale ebraico o greco.

effata_4nuoveriscritture_capa

I nuovi autori in uscita sono Cristian Raimo, Tiziano Fratus, Cristiano Cavina e Bruno Gambarotta.

Geremia voleva diventare un mulino – Il racconto di Tiziano Fratus prende piede dall’Antico Testamento, in particolare dal Libro del profeta Geremia, per una riscrittura in chiave moderna della figura dell’uomo che ascolta le voci di Dio ma, a differenza del testo sacro, non può parlare.

I precenti autori: Davide Longo, Elena Varvello, Gianluigi Ricuperati, Paolo Di Paolo, Margherita Oggero. Elena Loewenthal, Silvana De Mari, Gian Luca Favetto.

>>> Sito di Scrittori di Scrittura

Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: