Dei boschi indimenticabili – Marche e Umbria

madredeifaggi

REGIONE PER REGIONE ALCUNI BOSCHI IMPERDIBILI

Nona tappa: Marche e Umbria.

Quattro perle forestali fra le quali “perder tempo e collezionare maraviglia” come segnalato ne L’Italia è un bosco (Laterza):

– Bosco antico del Monastero di Fonte Avellana, Serra Sant’Abbondio (PU) | specie prevalenti: Fagus sylvatica e Taxus baccata;

– Lecceta del Monte Conero, Ancona (AN) | specie prevalenti: Quercus ilex e Arbutus unedo;

– Selva dell’Abbazia di Fiastra, Tolentino (MC) | bosco misto di aceri e querce;

– Madre dei Faggi, Sigillo (PG) | specie prevalente: Fagus sylvatica.

Buone alberografie e buone radici!

Annunci

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: