.

DENDROSOFIA: AZIONI E PAROLE DI UN UOMO RADICE

Alle soglie dei trent’anni Tiziano Fratus raggiunge uno dei cuori della California, Big Sur. Qui, dove il vento dell’oceano spira ininterrottamente, dove aleggiano gli spiriti di scrittori quali Jack Kerouac e Henry Miller, Fratus incontra le prime sequoie millenarie, perdendosi nel silenzio cantato delle foreste di conifera. Così nasce il concetto di Homo Radix, una nuova identità in movimento che parte dal contatto con la natura: ci si siede e si ascolta la voce dell’arbogrammaticus, il grande albero che regola la vita e il tempo. Tornato in Italia, Fratus inizia un pellegrinaggio nel paesaggio, perfeziona la pratica dell’alberografia e la disciplina della dendrosofia, inizia a meditare quotidianamante in natura e ad imbastire neologismi per un vocabolario da Uomo Radice.

Abito un continente compreso fra la carta e la corteccia

Che cos’è questo pensiero che cammina? Tiziano Fratus cerca di dare una risposta a tale quesito affinando una scrittura che mescola saggistica, poesia e narrazione, alimentando opere che sbocciano in libreria grazie ad editori quali Mondadori, Feltrinelli, Laterza, Bompiani ed Ediciclo. Fra i suoi titoli in prosa si ricordano Ogni albero è un poeta, L’Italia è un bosco, Manuale del perfetto cercatore di alberi, Il libro delle foreste scolpite, L’Italia è un giardino, Il sussurro degli alberi; il saggio Il sole che nessuno vede è dedicato al meditare in natura mentre in versi ha pubblicato Un quaderno di radici, Vergine dei nidi, Musica per le foreste, Nuova Poesia Creaturale, Il Molosso. Dal 2012 tiene una rubrica sul quotidiano La Stampa. Sue poesie sono state tradotte in otto lingue e pubblicate in volume e/o rivista in quindici paesi. I suoi scatti sono oggetto di personali fotografiche.

Non ditemi quali monumenti ci sono vicino a casa vostra ma quali alberi

.

CALENDARIO

23 ottobre, ore 10.35 | Sulla Via, Radio Popolare, Milano
3 novembre, ore 19.00 | Libreria Dharma a Trastevere, Roma
5 novembre, ore 15.00 | Kilimangiaro, Rai 3, Roma
8 novembre, ore 11.10 | Mattinata inBlu, Radio inBlu, Roma
10 novembre, ore 16.30 | A lezione di paesaggio, Fondazione Bardini & Peyron, Firenze
13 novembre, ore 10.30 | Unitrè, Incontri letterari, Torino
19 novembre, ore 17.00 | Bookcity, Museo di Storia Naturale, Milano
21 e 22 novembre | Giornata Nazionale dell’Albero, Festa degli Alberi, Bologna
2 dicembre | Storie (conduce Corrado Augias), Rai 3, Roma

.
RECENTI PUBBLICAZIONI

Terza edizione del Manuale del perfetto cercatore d’alberi (Feltrinelli)
L’esplorazione italiana I giganti silenziosi (Bompiani Editore)
La raccolta Vergine dei nidi. Poesie creaturali (Feltrinelli)
Edizione economica del viaggio L’Italia è un giardino (Editori Laterza)
Poesie in traduzione Eleven root poems (Five Seasons Press – UK)
Il volume meditativo Il sole che nessuno vede (Ediciclo Editore)

.
VOLUMI IN BOTTEGA

Il silvario italiano Il bosco è un mondo (Giulio Einaudi Editore)
L’esplorazione americana Giona delle sequoie (Bompiani Editore)
La storia per giovani adulti Waldo Basilius (Pelledoca Editore)
La raccolta di poesie Il postino Minotauro (editore in corso di definizione)
Fratus sarà uno degli autori inclusi nel volume Landscapes, Natures, Ecologies. Italy and the Environmental Humanities (University of Virginia Press)

.

INTERVENTI SUI MEDIA

Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> Il libro delle foreste scolpite
Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> Scrittura d’ambiente – Loredana Liperini a dialogo con Francesco Erbani, Tiziano Fratus e Franco Arminio
La Lettura, Corriere della Sera >>> Letteratura vegetariana: denuncia ambientale  e impegno civile – F. Arminio, T. Fratus e D. Sapienza
TuttoLibri, La Stampa >>> Il ginkgo biloba parlerà di Milano ai nipoti dei nipoti dei nostri nipoti – Carlo Grande recensisce I giganti silenziosi
Il Manifesto >>> Il mondo tra i rami di una preghiera terrestre
La Stampa >>> Gli alberi che raccontano il Giappone di Tiziano Fratus
La Repubblica >>> Festa nazionale degli alberi, intervista a Tiziano Fratus
L’Eco di Bergamo >>> In un mondo sradicato ho imparato ad amare gli alberi
La Effe Feltrinelli >>> Tiziano Fratus e Davide Longo al Festival Letteratura di Mantova
L’Espresso >>> Come sono diventato un cercatore d’alberi – Recensione

.

Annunci

2 comments

  1. Giuseppe Di Siena ha detto:

    Letto l’articolo di Magrelli su Repubblica di ieri. Diventerò un petgetto cercatore di alberi e dei lo segreti. A partire dal ramo d’oro.

    Mi piace

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: