.

A me piace sempre quando piove. Mi sembra di bere insieme agli alberi
[Francesco Biamonti, Il silenzio]

Le cose in sé sono mostruose perchè sono e non sanno di essere; ignorano la loro solitudine e la nostra [Andrea Emo, Quaderno 229]

Non esiste il modo per mettere una corrente in un secchio o il vento in un sacco
[Alan W. Watts, Il tao: la via dell’acqua che scorre]

Chi vuole salvare la natura la perderà
[Manlio Sgalambro, Del pensare breve]

.

DENDROSOFIA: AZIONI E PAROLE DI UN UOMO RADICE

Sono un uomo che si fa sempre più albero in un paesaggio di alberi che si fanno sempre più uomini.

Alle soglie dei trent’anni Tiziano Fratus raggiunge uno dei cuori della California, Big Sur. Qui, dove il vento dell’oceano spira ininterrottamente, dove aleggiano gli spiriti di scrittori quali Jack Kerouac e Henry Miller, Fratus incontra le prime sequoie millenarie, perdendosi nel silenzio cantato delle foreste di conifera. Così nasce il concetto di Homo Radix, una nuova identità in movimento che parte dal contatto con la natura: ci si siede e si ascolta la voce dell’arbogrammaticus, il grande albero che regola la vita e il tempo. Tornato in Italia, Fratus inizia un pellegrinaggio nel paesaggio, perfeziona la pratica dell’alberografia e la disciplina della dendrosofia, inizia a meditare quotidianamante in natura e ad imbastire neologismi per un vocabolario da Uomo Radice. Fioriscono le teorie del Quinto Umanesimo e delle Naturae della Riconciliazione.

Abito un continente compreso fra la carta e la corteccia.

Che cos’è questo pensiero che cammina? Tiziano Fratus cerca di dare una risposta a tale quesito affinando una scrittura che mescoli saggistica, poesia, narrazione e fotografia, uno stile comune ad altri autori che hanno rinnovato la scrittura ambientale, ispirata alla vastità dell’influenza degli elementi e degli ambienti naturali e spinta verso una riconciliazione fra umano e naturale, talora denominata New Nature Writing, talora Ecocritica. Fonte di ispirazione sono oltresì figure della spiritualità universale, i padri del taoismo, Confucio, San Francesco, e soprattutto il filosofo e maestro zen Eihei Dogen, nonché la musica, la filosofia e la poesia contemporanee (Thomas McGrath, Robert Frost, W. C. Williams, W. S. Merwin, Les Murray).

La natura è tornata a far parte dell’eredità cardiaca dell’umano […] Egli è quel che il bosco non pensa.

Fra i titoli della produzione di Fratus Ogni albero è un poeta, I giganti silenziosi, Manuale del perfetto cercatore di alberi, Il libro delle foreste scolpite, L’Italia è un bosco, L’Italia è un giardino, Il sussurro degli alberi, sbocciati in libreria grazie ad editori quali Feltrinelli, Mondadori, Laterza, Bompiani ed Ediciclo, mentre è appena uscito il silvario Il bosco è un mondo (Einaudi). Il saggio Il sole che nessuno vede è dedicato al meditare in natura e due decenni di scrittura poetica sono raccolti nell’opera in lavorazione Poesie creaturali. Sue poesie sono state tradotte in dieci lingue e pubblicate in sedici paesi. Collabora coi quotidiani La Stampa ed Il Manifesto e con Radio Francigena. I suoi scatti sono oggetto di personali fotografiche.

.

NEWS RADICALI

>>> Presentazione aggiornata del percorso editoriale di Tiziano Fratus
>>> Novità in libreria: Il bosco è un mondo, Giulio Einaudi Editore
>>> Il bosco è un mondo recensito su TuttoLibri de La Stampa
>>> Naturae della Riconciliazione – L’uomo in cammino in natura
>>> Fra i più antichi alberi viventi del pianeta – Inyo National Forest
>>> Viaggio alla scoperta delle foreste e dei grandi alberi del Giappone
>>> La stella del silenzio – Una meditazione in forma di poesia
>>> La macchina del tempo e Meditazione della neve – Poesia e meditazione
>>> Il dono delle poesia – Poesie scelte del maestro Eihei Dogen Zenji

.

.

PROSSIMI APPUNTAMENTI COL PUBBLICO

Domenica 22 aprile | Roma, Auditorium Parco della Musica, National Geographic Festival delle Scienze
Domenica 29 aprile | Monte Bondone, Giardino Alpino Le Viotte, Trento Film Festival, MontagnaLibri
Giovedì 3 maggio | Torino, Villa Accati
Sabato 5 maggio | Ferrara, Parco di Villa Massari, Giardini Estensi
Domenica 6 maggio | Masino, Tre giorni per il giardino, Incontro con gli autori
Lunedì 14 maggio | Torino, Concorso letterario Piazza dei Mestieri
Sabato 19 maggio | Novara, Circolo dei Lettori, in collaborazione col FAI
Lunedì 21 maggio | Torino, Circolo dei Lettori
Domenica 27 maggio | Ganna (VA), Badia di San Gemolo in Valganna
Giovedì 31 maggio | Torino, PAV, in collaborazione con Unesco
Venerdì 1 giugno | Palermo, Palazzo dei Normanni, convegno I monumenti della natura
Martedì 5 giugno | Torino, Festival Cinemambiente, Premio Le Ghiande
Domenica 17 giugno | Como, ParoLario 2018
Venerdì 22 e sabato 23 giugno | Acceglio (CN), Solstizio Festa della Montagna Dolce
Da venerdì 6 a domenica 8 luglio | Topolò (UD), Festival Stazione di Topolò

.

ULTIME PUBBLICAZIONI

Fratus è fra gli autori inclusi nel volume Italy and the Environmental Humanities. Landscapes, Natures, Ecologies (University of Virginia Press)
Il bosco è un mondo. Alberi e boschi da salvaguardare in Italia (Einaudi)
In traduzione Postolar rasjeda (Skud igk/Versopolis)
Calendario Ong Amani 2018 – Radici, foto di G. Majno, testo di T. Fratus
Terza edizione del Manuale del perfetto cercatore d’alberi (Feltrinelli)
L’esplorazione italiana I giganti silenziosi (Bompiani)
In traduzione Eleven root poems (Five Seasons Press/Ledbury Poetry Festival)
La raccolta Vergine dei nidi. Poesie creaturali (Feltrinelli)
Il romanzo forestale Ogni albero è un poeta (Mondadori)
Edizione economica del viaggio L’Italia è un giardino (Editori Laterza)
In traduzione Poèmes (La Traductière/Le Printemps des Poètes)
Il volume meditativo Il sole che nessuno vede (Ediciclo Editore)
Il silvario montano Il libro delle foreste scolpite (Editori Laterza)
In traduzione Poezijos (Poetinis Druskininsky Ruduo/Versopolis)
In traduzione Wo lyric zuhause ist (Edition Aramo/Kulturenfestival Literatur & Wein)

.

OPERE IN BOTTEGA

Storia gotica per ragazzi illustrata Waldo Basilius (Pelledoca Editore – Dal 6 giugno)
Edizione economica de Il libro delle foreste scolpite (Editori Laterza – Luglio)
L’esplorazione californiana e dendrofilosofica Giona delle sequoie (Bompiani – Fine anno)
La raccolta di liriche Poesie creaturali (Editore in corso di definizione)
Il pamphlet Diario agreste (Editore in corso di definizione)

.

INTERVENTI FRONDOSI SUI MEDIA
Radio, televisione, quotidiani

Quante Storie, Rai 3 >>> Il valore profondo degli alberi – Ospiti da Corrado Augias: Tiziano Fratus e Pietro Maroè
Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> A dialogo con Tiziano Fratus – Il libro delle foreste scolpite
Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> Giornata mondiale del suolo: a Fahrenheit celebriamo questa ricorrenza con le parole di due scrittori che hanno saputo raccontare l’armonia con le cose della natura, Loredana Lipperini a dialogo con Maurizio Maggiani e Tiziano Fratus
Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> Scrittura d’ambiente – Loredana Liperini a dialogo con Francesco Erbani, Tiziano Fratus e Franco Arminio
Fahrenheit, Rai Radio 3 >>> Gite fuori porta ed altre mete – Loredana Lipperini a dialogo con Tiziano Fratus, Melania Traini e Roberto Carvelli
Qui comincia, Rai Radio 3 >>> Libro del giorno – I giganti silenziosi di Tiziano Fratus
Wikiradio, Rai Radio 3 >>> Tiziano Fratus parla di John Muir, il Mahatma di Yosemite
Kilimangiaro, Rai 3 >>> Intervista a Tiziano Fratus (dal minuto 01.52.00)
Linea Verde va in città, Rai 1 >>> Incontro col cercatore di alberi Tiziano Fratus (dal minuto 07.15)
La Effe Feltrinelli >>> Tiziano Fratus e Davide Longo al Festival Letteratura di Mantova
Un libro tira l’altro, Radio 24 >>> Ogni albero è un poeta: Salvatore Carrubba intervista Tiziano Fratus
La Lettura, Corriere della Sera >>> Letteratura vegetariana: denuncia ambientale  e impegno civile – F. Arminio, T. Fratus e D. Sapienza
TuttoLibri, La Stampa >>> Il ginkgo biloba parlerà di Milano ai nipoti dei nipoti – Carlo Grande recensisce I giganti silenziosi
Sulla Via, Radio Popolare >>> Camminare in autunno. Interventi di B. Cammarata, R. Ferraris, T. Fratus e L. Gianotti
Amazon.it >>> Scrivetelo con i fiori: avventure botanico-letterarie
Il Manifesto >>> Il mondo tra i rami di una preghiera terrestre
Il Manifesto >>> Alla ricerca dell’albero madre, recensione a Il bosco è un mondo
La Stampa >>> Gli alberi che raccontano il Giappone di Tiziano Fratus
La Repubblica >>> Festa nazionale degli alberi, intervista a Tiziano Fratus
L’Eco di Bergamo >>> In un mondo sradicato ho imparato ad amare gli alberi
Panorama >>> Definizione di bianco lepre – Una poesia inedita di Tiziano Fratus
L’Espresso >>> Come sono diventato un cercatore d’alberi – Recensione
Radio Francigena >>> Speciale Giornata Mondiale della Poesia 2018

.

Annunci

18 comments

  1. Giuseppe Di Siena ha detto:

    Letto l’articolo di Magrelli su Repubblica di ieri. Diventerò un petgetto cercatore di alberi e dei lo segreti. A partire dal ramo d’oro.

    Mi piace

  2. Lionella ha detto:

    Sto leggendo i giganti silenziosi. Una vera delizia. Tiziano sei molto bravo sia nel descrivere i giganti sia nelle tue considerazioni sugli aspetti della vita e la fretta con cui la viviamo. Grazie.

    Mi piace

  3. cCistina ha detto:

    Buongiorno, sono in partenza per la montagna e come ogni anno porterò con me alcuni libri, tra questi ci saranno il manuale e i giganti, mi terranno compagnia e sarà bellissimo! Grazie, Cristina

    Liked by 1 persona

  4. valter ha detto:

    Buongiorno , ho visto la sua intervista alla trasmissione di Augias su rai tre
    e stato molto interessante ascoltarvi , le faccio i migliori auguri nel proseguire la divulgazione di questi importanti e interessanti argomenti.
    Valter M.

    Mi piace

  5. Paola ha detto:

    Rapita. (Da due libri in particolare: “ogni albero è un poeta” e “il bosco è un mondo”) Il fruscio del vento tra i rami spesso fa nascere in me riflessioni sagge. Grazie.

    Mi piace

  6. Luca ha detto:

    Natura verità pura complimenti

    Mi piace

  7. Aurelio ha detto:

    Tiziano (perdonami se ti do del tu) … Grazie perple emozioni che mi regali leggendo le pagine del tuo libro “I giganti silenziosi” … La lettura
    ad alta voce esalta la poesia delle tue informazioni_racconto. Bellissimo … Ne seguiranno altri.

    Mi piace

  8. Mario Mariotti ha detto:

    Gentile Tiziano, sto leggendo “I Giganti Silenziosi”, interessante ed emozionante. Forma grafica molto gradevole e simpatica, che è un bel valore aggiunto. Nella prossima edizione, delle molte che le auguro, si potrebbe leggermente aumentare il margine interno, attualmente troppo vicino alla rilegatura, per non essere costretti a forzare il libro in apertura, è un peccato!
    Ho letto naturalmente per prime le pagine dedicate alla mia città, ed alla maestosità dei nostri Ficus magnolioides (denominazione che noi isolani preferiamo a quella di macrophylla), e le segnalo, sempre per le prossime edizioni, che la prima fotografia di pagina 307 riguarda, mi pare, l’ingresso dell’Orto Botanico e non la piazza Amendola.
    Grazie per il meraviglioso lavoro che svolge per tutti noi appassionati del verde e per chi lo diventerà, e quando ha un attimo di tempo dia uno sguardo al mio blog dedicato al verde cagliaritano.
    Cordiali saluti
    Mario

    Mi piace

    • Studio Homo Radix ha detto:

      Gentile Mario, anzitutto grazie per il tempo che sta dedicando ai Giganti. Alle soluzioni tipografiche decidono altre menti operative, la mia tenta di soffermarsi e operare, per quanto le è possibile, alla qualità del testo e all’esattezza delle informazioni. Ed infatti l’immagine alta di pagina 307 ha ingannato anche me. Tanto è vero che dal basso spunta un cartellino azzurro dell’orto botanico. Grazie e buon lavoro.

      Mi piace

Lascia un commento e avrai una foglia in regalo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: